By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following in "Read more" button.

An innovative elastic suture (Elasticum), which can be mounted either on the two tipped-needle (Jano needle) or on a normal 3/8 circle cutting needle, is used to perform Elastic Plastic Surgery. The numerous applications of Elastic Plastic Surgery range from large scar revision to face-lifting, etc.

English

49. Elastic Canthopexy

Lateral elastic canthopexy is a new Elastic Plastic Surgery procedure that enables round eyes to be elongated without operating on the canthus.
Elongating the eyes gives the patient a more youthful, fascinating look.
A dermographic pen is used to draw a straight line from a point 5 mm from the external canthus to the hairline. This line constitutes the lower side of an Isosceles triangle. Local anesthesia is carried out along the implantation pathway of the elastic thread (Elasticum EP4).

Italian

49. Cantopessi elastica con la sutura Elasticum

La cantopessi laterale elastica è un nuovo intervento dell’Elastic Plastic Surgery che consente di allungare gli occhi tondi, senza intervenire sul canto.
Allungare gli occhi significa ringiovanire lo sguardo e renderlo più fascinoso.
Si traccia con una penna dermografica una linea retta che parte a 5 mm dal canto esterno e arriva alla attaccatura dei capelli. La linea costituisce il lato inferiore di un triangolo isoscele. Si esegue l’anestesia locale nel tragitto di impianto del filo elastico (Elasticum EP4).

English

48. Mastopexy of drooping breasts with silicone implants, by means of two tiny incisions and elastic threads

Today, the appearance of breasts that have silicone implants can be improved through a single 8 mm incision in the areolar margin. Simply by encircling the areola with an elastic thread, which is mounted on a two-tipped Jano needle, we can conize the breast, reposition the implant in contact with the chest wall, reduce the diameter of the areola or make it symmetrical, and lift the breast by a few centimeters. By means of a second, 2 mm long, incision in the axillary column, mastopexy of breasts with silicone implants can also be carried out.
This ambulatory Elastic Plastic Surgery procedure can be used both to give normal breasts a more natural look and to correct the so-called "ball-in-a-sock" appearance of larger breasts.

Italian

48. Mastopessi delle mammelle ptosiche con impianto di silicone, con due incisioni millimetriche e il filo elastico

Oggi, l'aspetto delle mammelle pesanti con impianto di silicone può essere migliorato attraverso un’incisione di 8 mm nel margine areolare. Il filo elastico dotato di Jano needle conizza la mammella, riposiziona l'impianto a contatto con la parete toracica e solleva di alcuni centimetri il seno.
Per mezzo di una seconda incisione di 2 mm sulla linea ascellare anteriore, si esegue la mastopessi che solleva la mammella.
Questa procedura ambulatoriale dell’Elastic Plastic Surgery può essere utilizzata sia per conferire al seno normale con protesi un aspetto più naturale, sia per correggere l'aspetto cosiddetto di "palla nella calza" nelle mammelle pesanti con impianto di silicone.

English

47. Elastic Lifting of the Upper Lip with three threads

A long upper lip is an esthetic defect of familial origin. If the lip is not excessively long, it can be lifted by means of two elastic threads.
The preoperative design is drawn from the wing of the nose to the contralateral margin of the columella. From here, it descends obliquely to the extremity of cupid's bow, follows the edge of the vermilion border and then travels back up to the wing of the nose. Anesthesia is loco-regional.
In this Elastic Plastic Surgery procedure, implanting elastic threads increases the vermilion border, reduces the height of the cutaneous portion of the lip and prevents it from lengthening.

Italian

47. Lifting elastico del labbro superiore con tre fili

Il labbro superiore lungo è un inestetismo di origine famigliare. Se il labbro non è eccessivamente lungo è possibile sollevarlo con due o tre fili elastici diminuendo in questo modo la sua altezza.
Il disegno preoperatorio parte dall’ala del naso e arriva al margine controlaterale della columella. Da qui scende obliquamente per arrivare all’estremità dell’arco di cupido, segue il margine del vermiglio e risale ritornando all’ala del naso. Il disegno è ripetuto nella parte di labbro controlaterale. È disegnato il decorso di un terzo filo che arriva alla metà del labbro.
In questa procedura dell’Elastic Plastic Surgery, l'impianto dei fili elastici aumenta il vermiglio, riduce l'altezza della porzione cutanea del labbro e ne impedisce l'allungamento.

English

46. Elastic Rhinoplasty

A long nose can be shortened and the tip reshaped by implanting an elastic thread through a 2 mm incision.
Elastic lifting of the nose has not only an esthetic objective, but also a functional purpose. Indeed, by correcting the nasolabial angle, this procedure improves the patient's breathing. The indication for this simple procedure is established during the preoperative examination. The nose-tip is pinched between two fingers and is drawn backwards and upwards; if it is raised easily, the elastic thread can be implanted.
The result is optimal and stable over time.

Italian

46. Rinoplastica elastica

È possibile accorciare un naso lungo e rimodellare la punta impiantando un filo elastico attraverso un'incisione di 2 mm.
Il sollevamento elastico del naso non solo ha un obiettivo estetico, ma anche funzionale. Questa procedura, correggendo l'angolo nasolabiale, migliora la respirazione del paziente. L'indicazione per questa semplice procedura viene stabilita durante l'esame preoperatorio. Se la punta del naso presa tra due dita si solleva facilmente, è possibile impiantare il filo elastico.
Il risultato è ottimale e stabile nel tempo.

English

45. Lifting the upper lip with two elastic threads

A long upper lip is an esthetic defect of familial origin. If the lip is not excessively long, it can be lifted by means of two elastic threads. 
The preoperative design is drawn from the wing of the nose to the contralateral margin of the columella. From here, it descends obliquely to the extremity of cupid's bow, follows the edge of the vermilion border and then travels back up to the wing of the nose. Anesthesia is loco-regional.

Italian

45. Lifting del labbro superiore con due fili elastici

Il labbro superiore lungo è un inestetismo di origine famigliare. Se il labbro non è eccessivamente lungo è possibile sollevarlo con due fili elastici 
Il disegno preoperatorio parte dall’ala del naso e arriva al margine controlaterale della columella. Da qui scende obliquamente per arrivare all’estremità dell’arco di cupido, segue il margine del vermiglio e risale ritornando all’ala del naso.
L’anestesia è loco-regionale.

English

44. Elastic Rhinoplasty

A long nose can be shortened, and the tip reshaped by implanting an elastic thread through a 2 mm incision.
Elastic lifting of the nose has not only an esthetic objective, but also a functional purpose. Indeed, by correcting the nasolabial angle, this procedure improves the patient's breathing. 
A 2 mm incision is made at the point where the nasal bones meet the frontal bone. The preoperative design is drawn along the sides of the nose. The line is drawn between the curved surface of the bridge of the nose and the plane surface of the ascending processes of the maxilla. The line continues along the nose-tip, passing halfway between the upper extremity of the nostrils and the apex of the tip of the nose. The design is completed by marking the inferior margins of the ascending processes of the maxilla, which delimit the safest area of intervention.

Italian

44. Rinoplastica elastica

I nasi lunghi possono essere accorciati e la punta può essere ristretta con un’incisione di 2 millimetri e l’impianto di un filo elastico.
Il lifting elastico del naso non ha solo una valenza estetica ma anche funzionale. L’intervento corregge l’angolo nasolabiale migliorando la respirazione. 
Una incisione di due millimetri è effettuata nel punto di passaggio tra le ossa nasali e l’osso frontale. Il disegno continua ai lati del naso. La linea è eseguita nel passaggio tra la superficie curvilinea del dorso nasale e quella piana dei processi montanti del mascellare. Il disegno prosegue sulla punta del naso passando a metà strada tra l’estremità superiore delle narici e l’apice della punta del naso. Si completa il disegno segnando il margine inferiore dei processi montanti del mascellare che delimitano l’area più sicura dell’intervento.